Pensieri a te

Pagine di vento lasciate in disordine sullo scrittoio del tempo, macchiate di caffè accartocciate, ammucchiate ai bordi del mio sguardo che guarda oltre la finestra a destra, dove si trovano i ricordi, spogliati e rovesciati intrecciati con la nuvola di passaggio che altro non deve fare, se non raccoglierli e spingerli lontano, un lontano più…

Ancora da scrivere

Il mio amore una pagina ancora bianca sulla quale mi addentro con passi d’inchiostro nero e lettere inclinate in corsivo.

Atlantide

Se fossi isola sarei sprofondata in solo giorno e in una sola notte tra zampilli schiumosi e vortici senza compassione. Sarei raccontata da grandi filosofi e grandi sarebbero state le mie conquiste e le mie vittorie. Sarei un mito e una leggenda e dunque in fondo non sarei nulla eppure molti continuerebbero a cercarmi, ancor…

Istinti distanze indistintamente

Vorrei sapere che è giusto farlo che non bisogna rinunciare mai a nulla. Superare ogni confine, tutti gli orizzonti ed oltre. Amare e poi distruggere per non lasciarne una traccia evidente. Vorrei esser certa di vivere tutto indistintamente e nonostante l’istinto per poter raccontare di averci creduto. Anche se ci si fa male, anche se…

Abitudini

L’amore domandò alla ragione.….”Ti dispiacerebbe perdermi?” Ed ella rispose: Sono abituata a perdere ciò a cui tengo. “Gran brutta abitudine!”

Notturno

L’eco dei silenzi cinge il mio sonno riparo profondo dell’animo mio. Si sffacciano i sogni a luci oramai flebili, tra morbidi bisbigli e respiri d’amore. Mi aggrappo alla tua fisica mancanza tramutata presenza di fantasma, così consumo la luna nell’intimo segreto, un breve istante rapito alla luce della nuova alba.

Bastò

Un tenero bacio come un soffio posato sulla tua mano invase l’anima come fiume tumultuoso a scorrere tra gli argini delle decadenti paure e grani acerbi ricoprirono le tue aride terre inclinandosi al profumo di nuova luce. Un solo tenero bacio sulla tua mano ad aprire il cielo e gli orizzonti del tuo sguardo trattenuti…

Eterno amare

Eterno mare amore misurato nel tempo come intenso istante fatto di un semplice sguardo solo un attimo quasi un battito d’ali colmo del mio sospiro il tuo bacio come carezza d’infinito.

Rinascita

Ed ella si spense. Di pietra fredda si fece il suo corpo di rovi il suo cuore mentre l’anima piegata, batteva colpi per fuggire da quella prigione. Una radice ai piedi del marmo s’arrampicò e il porpora intenso esplose nel glicine che tutto lo invase. L’anima vi si aggrappò e al soffio del vento si…

Quel che basta

Poche cose possiedo. Due grandi occhi Quattro stracci di sogni e una borsa lacera di pensieri disordinati che non intendo mettere a posto.