L’incontro

Il bianco sorriso esplose di luce riflesso di un battito rosso. Racchiuso il suo sogno tramutato in un volo raggiunse la terra che tremava e cantava.

Attimi

In questo pesante silenzio pandemico, alla finetra osservo le colline nel mentre lontane si insinuano le note di un violino. E all’improvviso il pesante diviene pace.

Attese

Nel vuoto che mi circonda lo sguardo esplora, ricerca immagini che non appaiono che si dissolvono talmente velocemente da non lasciare ricordo. In quest’ anima che oggi è un inverno tra neve fredda e gelo, sotterrata da un cielo grigio e pesante, rarefatta aria che lascia fumi tra le pause di ogni respiro, lento intenso…

Chi sà dove

In un volo immaginario ti ho avuto accanto, nuvole bianche le tue parole, vento caldo i tuoi respiri, tenere carezze le tue risate. In un mondo da me creato, ho potuto vederti brillare imparando a guardare il novecento insieme a te e in poesia mi hai tramutata. In un sogno inaspettato, ti ho sfiorato guardandoti…

Sono io

Sapessi che strada meravigliosa ho trovato. Quando mi incamminai non avevo idea di dove mi avrebbe condotto. Pensa, pure te ho incontrato, ma…lo sai, si sai come vanno queste cose, era ovvio che poi avremmo proseguito per strade diverse. Non è facile come sembra la mia strada, di buche e guai c’è nè quanti ne…

Utopie

Liberi i voli ed i pensieri, i sogni già quelli non sempre. Lenzuoli di illusioni e credenze posano addormentati, profumati di pulito sul letto delle mie aspirazioni. Sottili aghi di menzogna trafiggono le gole degli inetti che credono per questo d’esser liberi mentre emanano odori ripugnanti di celle umide chiuse dietro sbarre. Per mia fortuna…

L’illusionista

E mi prendi con le tue parole vento , baci, frecce scagliate dritte al mio cuore. Senza parsimonia le usi, le strofini sulla pelle della mia anima ad esser certo che io le assorba. Uno straccio imbevuto di mormorii destinato ad asciugarsi all’aria. Ma oggi piove, umida rimane la mia mente e i pensieri sgoccialano…

Che regalo vuoi?

A me piace fare regali. La cosa giusta per la persona giusta. Capita che mi fermo davanti la vetrina di un negozio, così per caso e vedere un oggetto che capisco farebbe felice una persona. E se le tasche me lo permettono non esito. Non è un compleanno, un evento speciale è solo quella cosa…